Giorno G53 : Una finestra per chi non può uscire … oggi su … il GRANO ed il LAVORO con AMORE (foto scattata a PEWSEY, Inghilterra) đź’•

1 maggio 2020

Oggi Primo Maggio … vi offro questo GRANO maturo … simbolo del lavoro e della fatica dell’uomo … un omaggio per la festa di tutti i LAVORATORI …

Può essere un’occasione per riflettere sul VALORE e l’IMPORTANZA che il lavoro ricopre nella vita di ciascuno di noi … in particolare, in questo periodo in cui TUTTO si è fermato … in cui non ci è consentito USCIRE né VIAGGIARE … incontrare FAMILIARI né AMICI …

Il poeta libanese Kahlil Gibran, autore del libro « Il Profeta Â», nella poesia « Il LAVORO Â» celebra l’AMORE per ciò che si fa … Solo facendo il nostro lavoro con un grande senso di responsabilitĂ  e di PASSIONE … e se realmente lo amiamo … allora saremo felici nella vita.

Gibran sottolinea l’importanza di essere fieri del proprio lavoro, sia esso manuale o intellettuale. Troppo spesso si ritiene che un lavoro sia un lavoro, e che non importa quale lavoro si svolga, perché la sola ragione per cui si lavora è per mantenersi e sopravvivere.

Gibran in questa poesia invita a scoprire qualcosa di più PROFONDO dentro a tutte le cose, specialmente in ciò che si fa ogni giorno.

« Voi lavorate per tenere il passo della terra e dell’anima della terra …

Quando lavorate …

siete come un FLAUTO … attraverso il cui cuore … il bisbiglio delle ore

diventa come una melodia …

Quando lavorate …

realizzate parte del SOGNO più antico della terra …

parte assegnatavi alla nascita di quel sogno …

E nutrendovi di FATICA … in realtà esprimete amore per la vita,

Ed amare la vita per mezzo della fatica è comprenderne il più profondo SEGRETO …

Lavorare con AMORE …

è tessere la tela con i fili del vostro cuore …

è costruire una casa con grande cura …

è seminare con tenerezza e gioiosamente raccoglierne i frutti …

è insufflare il vostro spirito in ogni vostra azione …

Il VENTO parla tanto dolcemente all’imponente QUERCIA quanto al piccolo FILO d’erba. Â»

… Sta ad ognuno di noi … trasformare la VOCE del vento … in un CANTO reso ancor più melodioso dal nostro amore …

Laisser un commentaire