Una finestra per chi non può viaggiare … su … Il VIAGGIO di MIAOMIAO – 12 – 💕

16 febbraio 2021

MiaoMiao è rimasto davvero deluso.

La tanto attesa visita alla Moschea Nuova è saltata !

Infatti, non è potuto entrare perchè non indossava maglia e pantaloni lunghi.

Decide allora di andare a visitare le mura di Istanbul, una delle più imponenti vestigia del passato bizantino della città, che racchiudono tutto il centro in un grande « abbraccio », dal mare di Marmara al Corno d’Oro.

In realtà, esistono 3 cinte murarie.

Le più antiche risalgono al II secolo d.C., quando Bisanzio fu conquistata dai romani, e seguono il tracciato di quelle già costruite precedentemente dai greci.

Nel 324, Costantino I trasferì la capitale dell’impero romano da Roma a Bisanzio.

La città fu ampliata notevolmente, e fu costruita una nuova cinta muraria, costituita da un’unica muratura, rinforzata con torri a distanze regolari.

Nel 408, l’imperatore Teodosio II iniziò la costruzione di nuove mura, includendo un territorio ancora più vasto.

Le mura Teodosiane sono un’imponente opera di architettura militare bizantina e sono considerate una delle opere militari dell’antichità più imponenti e complesse mai realizzate, considerate inespugnabili.

Sono costruite su due linee difensive con l’aggiunta di un fossato, accompagnate da ben 96 torri, a pianta esagonale od ottagonale, ed alte una ventina di metri.

MiaoMiao si sente davvero al sicuro, protetto da queste monumentali e massicce Mura !

Laisser un commentaire